Mor An Go

Ideatore di una nuova tecnica che prevede l’uso di misteriosi materiali che donano una brillantezza sensazionale ai colori. Mor An Go è il pittore che fa dell’astratto la sua vocazione, passando solo in particolari momenti attraverso il figurativo.

Ma non solo, crea arte con materiali inconsueti per effetti originali, provocatori, ma sempre decorativi.

   “Sono un pittore che ha molta voglia di farsi conoscere e di osare nel fare arte amando il colore più di ogni altra cosa. Adoro il colore quando prende vita, quando è il protagonista assoluto della tela.

   Se mi siedo davanti ad una tela bianca sperando che mi venga un’idea su come dipingerla, potrei starci delle ore, ma la tela rimane bianca. Se invece lascio scorrere la vita, ecco allora che le idee affiorano. Mentre cammino, mentre scendo nella metropolitana, mentre guardo la pubblicità di un poster, mentre faccio tante altre azioni, oppure all’improvviso dal nulla, ecco l’idea. Ma essa è solo un input, è solo uno schizzo disegnato nella mente, in realtà non so mai il risultato finale perché l’astratto è un susseguirsi di linee e colori che si arrestano solo quando non c’è bisogno di aggiungere altro. Non ho mai l’idea finale nella mente, ho solo l’immagine di un qualcosa approssimativo, suscettibile di evoluzioni o addirittura stravolgimenti. Inizio a dipingere e in corso d’opera l’idea si evolve a volte in qualcosa di totalmente lontano da quella iniziale. Non si tratta di un errore, assolutamente no, è l’opera stessa che muta finché non trova l’esatta sua essenza, finché non raggiunge quel grado sublime di armonia. Non intendo un qualcosa di positivo e bello come una piacevole melodia. L’armonia è quando l’opera è compiuta poiché non è necessario aggiungere altro”.

Questo è il concetto intorno al quale ruota il suo lavoro di pittore astratto: L’armonia, quando l’opera è compiuta.

Ha avuto esperienze in campo artistico, ma d’altro genere. Ha allestito infatti il Museo del figurativo per eccellenza ossia il Museo Pietro Annigoni di Firenze. Ha un’ottima preparazione essendo laureato in storia dell’arte con una tesi proprio su Pietro Annigoni. Inoltre scrive per Arte Cristiana e Tafter.

I prezzi delle opere sono bassissimi perché ciò che importa al pittore è far conoscere la sua arte ovunque.

Contatti:

3495802287

morango@live.it

Tre linee bianche, 2014, 40x40x4
Astratto 1 (nero-bianco), 2014, 40x40x4
Milkshake Blu, 2013, 40x40x4
L'urlo di Mor, 2005, 70x50
Life-Lift, 2014, 36x23x29
Tramonto 1, 2005, 80x45
Milkshake Rosso, 2013, 40x40x4